Lettori fissi

martedì 23 aprile 2013

23 aprile 2013

Ciao a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Imparate dal giglio e dall'uccello
(Soren Kierkegaard, Preghiere, Brescia 1953 (2), pag. 37)
 
Padre celeste!
Ciò che in compagnia degli uomini,
specialmente nel brusio della folla,
tanto difficilmente si riesce a sapere:
ciò che altrove si è riusciti comunque a sapere
e si dimentica poi così facilmente
per il chiasso della folla,
cioè l'essere uomo
e il significato religioso
che quest'esigenza comporta:
fa' che ci sia dato di saperlo,
e se l'abbiamo dimenticato
che torniamo a impararlo
dal giglio e dall'uccello.
Fa' che lo impariamo,
non in una volta sola e tutto insieme,
ma almeno un poco e un po' alla volta
e che questa volta dall'uccello e dal giglio
impariamo silenzio, obbedienza e gioia!



Buon proseguimento di giornata!
Dani

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...