Lettori fissi

giovedì 26 settembre 2013

26 settembre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:


Ciò che mi muove ad amarti
(S. Teresa d'Avila)

Non mi muove, Signore,
ad amarti il cielo che tu
mi serbi promesso.
Né mi muove l'inferno tanto temuto
perché io lasci con ciò di amarti.
Mi muovi tu, mio Dio;
mi muove il vederti
inchiodato su quella croce,
scarnificato.
Mi muove il vedere
il tuo volto tanto ferito,
mi muovono i tuoi affronti
e la tua croce.
Mi muove infine il tuo amore
in tal maniera
che se non ci fosse cielo,
io ti amerei,
e se non ci fosse inferno,
ti temerei.
E non hai da darmi nulla
perché ti ami perché
se quanto aspetto
io non lo aspettassi,
nella stessa maniera che ti amo, io ti amerei.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

2 commenti:

  1. Molto bella e profonda questa preghiera di una santa che credeva di morire soltanto perché non le era possibile morire per potere contemplare il volto di Dio. " Yo muero porque no muero" le sue parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un concetto un pò complicato ma che penso valga la pena di approfondire! Grazie! Dani

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...