Lettori fissi

sabato 31 agosto 2013

31 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Davanti al re

(Martin Buber, I racconti dei Chassidim)

E' come un povero che non ha mangiato da tre giorni e i suoi abiti sono stracciati e così egli appare davanti al re; ha forse bisogno di dire cosa desidera? Così sta il fedele davanti a Dio, egli stesso è una preghiera.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 30 agosto 2013

30 agosto 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:


La cura radicale
(Michele Federico Sciacca, La libertà e il tempo)

Guerre e rivoluzioni, la "cura radicale", ciascuno deve farle in se stesso se vuole che non ne avvengano tra uomini.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 29 agosto 2013

29 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Per resistere alla disperazione

(Lucien Jerphagnon)

Signore!
No, resisterò
alla disperazione che viene,
e non fuggirò.
Non andrò in qualche torre d'avorio,
lontano dagli uomini,
fuggendo col pensiero questo mondo.
Voglio restare in mezzo a questo mondo, così com'è,
a questo mondo ove si lotta.
Voglio restare al mio posto.
Non sono gran che, certo.
Che cosa può,
in mezzo a tutto questo caos,
la piccola luce di una coscienza,
debole chiarore che la notte assorbirà?
E tuttavia, mio Dio,
devo adempiere quello
per cui sono stato creato.
Devo rendere testimonianza,
e dire, e mostrare agli uomini
che esiste qualcosa di diverso dal buio,
di diverso dalle urla di paura,
di diverso da questi discorsi incendiari,
dalle invasioni.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 28 agosto 2013

28 agosto 2013

Buonasera a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

L'albero carico di frutti
(Paulo Coelho, I racconti del maktub)

Un maestro stava viaggiando con i suoi discepoli, quando notò che stavano discutendo tra loro su chi fosse il migliore. "Ho praticato la meditazione per quindici anni", disse uno. "Sono stato caritatevole fin da quando ho lasciato la casa dei miei genitori", disse un altro. A mezzogiorno, si fermarono sotto un melo per riposarsi. I rami dell'albero raggiungevano il terreno. "Quando un albero è carico di frutti, i suoi rami si piegano fino a toccare il terreno. Il vero saggio è colui che è umile. Gli stupidi credono sempre di essere migliori degli altri".

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 27 agosto 2013

Amazing baby crocette

Eh si, il ricamo a punto croce è stato il mio primo amore, ma la mia passione sono i bavaglini decorati con questa tecnica!

Questo è l'ultimo, in ordine cronologico, che ho ricamato per una bimba nata l'8 agosto!


Mentre questi, sono alcuni dei bavaglini ricamati in questi ultimi 5 anni, che ancora non vi avevo fatto vedere:





Spero che vi piacciano! Io mi diverto sempre un mondo a ricamarli, anche immaginandomi l'effetto del bavaglino indossato dal bimbo o bimba a cui li regalo!

Che ci posso fare... al cuor non si comanda!

Buon proseguimento di giornata!
Dani

27 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:


Il tempo

C'è il tempo da riempire
e il tempo da vivere.

Il tempo dell'efficienza tecnologica
e il tempo della laboriosità e delle responsabilità.

Il tempo dei molti incontri fuggevoli
e il tempo dell'ascolto e della condivisione.

Il tempo "libero" ma serrato e vincolato
e il tempo della fedeltà e della creatività.

Il tempo del consumo
e il tempo del dono e della gratuità

Il tempo dell'assordamento
e il tempo del silenzio.

Il tempo dell'utilità immediata
e il tempo del gustare e dell'assaporare.

Il tempo del "tutto subito"
e il tempo dell'attesa.

Il tempo dell'avere
e il tempo dell'essere.

Il tempo dei compromessi
e il tempo della scelta.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

domenica 25 agosto 2013

XXI Domenica del Tempo Ordinario

Un pò in ritardo rispetto al solito, ecco il post con le parole di Papa Francesco all'Angelus di oggi:


Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
il Vangelo di oggi ci invita a riflettere sul tema della salvezza. Gesù sta salendo dalla Galilea verso la città di Gerusalemme e lungo il cammino un tale – racconta l’evangelista Luca – gli si avvicina e gli chiede: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?» (13,23). Gesù non risponde direttamente alla domanda: non è importante sapere quanti si salvano, ma è importante piuttosto sapere qual è il cammino della salvezza. Ed ecco allora che alla domanda Gesù risponde dicendo: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno» (v. 24). Che cosa vuol dire Gesù? Qual è la porta per la quale dobbiamo entrare? E perché Gesù parla di una porta stretta?
L’immagine della porta ritorna varie volte nel Vangelo e richiama quella della casa, del focolare domestico, dove troviamo sicurezza, amore, calore. Gesù ci dice che c’è una porta che ci fa entrare nella famiglia di Dio, nel calore della casa di Dio, della comunione con Lui. Questa porta è Gesù stesso (cfr Gv 10,9). Lui è la porta. Lui è il passaggio per la salvezza. Lui ci conduce al Padre. E la porta che è Gesù non è mai chiusa, questa porta non è mai chiusa, è aperta sempre e a tutti, senza distinzione, senza esclusioni, senza privilegi. Perché, sapete, Gesù non esclude nessuno. Qualcuno di voi forse potrà dirmi: “Ma, Padre, sicuramente io sono escluso, perché sono un gran peccatore: ho fatto cose brutte, ne ho fatte tante, nella vita”. No, non sei escluso! Precisamente per questo sei il preferito, perché Gesù preferisce il peccatore, sempre, per perdonarlo, per amarlo. Gesù ti sta aspettando per abbracciarti, per perdonarti. Non avere paura: Lui ti aspetta. Animati, fatti coraggio per entrare per la sua porta. Tutti sono invitati a varcare questa porta, a varcare la porta della fede, ad entrare nella sua vita, e a farlo entrare nella nostra vita, perché Lui la trasformi, la rinnovi, le doni gioia piena e duratura.
Al giorno d’oggi passiamo davanti a tante porte che invitano ad entrare promettendo una felicità che poi noi ci accorgiamo che dura un istante soltanto, che si esaurisce in se stessa e non ha futuro. Ma io vi domando: noi per quale porta vogliamo entrare? E chi vogliamo far entrare per la porta della nostra vita? Vorrei dire con forza: non abbiamo paura di varcare la porta della fede in Gesù, di lasciarlo entrare sempre di più nella nostra vita, di uscire dai nostri egoismi, dalle nostre chiusure, dalle nostre indifferenze verso gli altri. Perché Gesù illumina la nostra vita con una luce che non si spegne più. Non è un fuoco d’artificio, non è un flash! No, è una luce tranquilla che dura sempre e ci da pace. Così è la luce che incontriamo se entriamo per la porta di Gesù.
Certo quella di Gesù è una porta stretta, non perché sia una sala di tortura. No, non per quello! Ma perché ci chiede di aprire il nostro cuore a Lui, di riconoscerci peccatori, bisognosi della sua salvezza, del suo perdono, del suo amore, di avere l’umiltà di accogliere la sua misericordia e farci rinnovare da Lui. Gesù nel Vangelo ci dice che l’essere cristiani non è avere un’«etichetta»! Io domando a voi: voi siete cristiani di etichetta o di verità? E ciascuno si risponda dentro! Non cristiani, mai cristiani di etichetta! Cristiani di verità, di cuore. Essere cristiani è vivere e testimoniare la fede nella preghiera, nelle opere di carità, nel promuovere la giustizia, nel compiere il bene. Per la porta stretta che è Cristo deve passare tutta la nostra vita.
Alla Vergine Maria, Porta del Cielo, chiediamo che ci aiuti a varcare la porta della fede, a lasciare che il suo Figlio trasformi la nostra esistenza come ha trasformato la sua per portare a tutti la gioia del Vangelo.

* * *
APPELLO
Con grande sofferenza e preoccupazione continuo a seguire la situazione in Siria. L’aumento della violenza in una guerra tra fratelli, con il moltiplicarsi di stragi e atti atroci, che tutti abbiamo potuto vedere anche nelle terribili immagini di questi giorni, mi spinge ancora una volta a levare alta la voce perché si fermi il rumore delle armi. Non è lo scontro che offre prospettive di speranza per risolvere i problemi, ma è la capacità di incontro e di dialogo.
Dal profondo del mio cuore, vorrei manifestare la mia vicinanza con la preghiera e la solidarietà a tutte le vittime di questo conflitto, a tutti coloro che soffrono, specialmente i bambini, e invitare a tenere sempre accesa la speranza di pace. Faccio appello alla Comunità Internazionale perché si mostri più sensibile verso questa tragica situazione e metta tutto il suo impegno per aiutare la amata Nazione siriana a trovare una soluzione ad una guerra che semina distruzione e morte. Tutti insieme, preghiamo, tutti insieme preghiamo la Madonna, Regina della Pace: Maria, Regina della Pace, prega per noi. Tutti: Maria, Regina della Pace, prega per noi.

Dopo l'Angelus
Saluto con affetto tutti i pellegrini presenti: le famiglie, i numerosi gruppi e l’Associazione Albergoni. In particolare saluto le Suore Maestre di Santa Dorotea, i giovani di Verona, Siracusa, Nave, Modica e Trento; i cresimandi delle Unità Pastorali di Angarano e Val Liona;  i seminaristi e i sacerdoti del Pontifical North American College; i lavoratori di Cuneo e i pellegrini di Verrua Po, San Zeno Naviglio, Urago d’Oglio, Varano Borghi e San Paolo del Brasile. Per molti questi giorni segnano la fine del periodo delle vacanze estive. Auguro per tutti un ritorno sereno e impegnato alla normale vita quotidiana guardando al futuro con speranza.
A tutti auguro buona domenica, una buona settimana! Buon pranzo e arrivederci!
(Dal sito del Vaticano)

Buonanotte a tutti!
Dani

25 agosto 2013

Buonasera a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Pregare e agire

(Gilbert Keith Chesterton)

Pregare come se tutto dipendesse da Dio; agire come se tutto dipendesse da noi.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 24 agosto 2013

24 agosto 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Tempo

(Dietrich Bonhoeffer)

Colui che stima il suo tempo troppo prezioso per poterlo perdere ad ascoltare gli altri, in realtà non avrà mai tempo né per Dio né per il prossimo; ne avrà soltanto per se stesso e per le proprie idee.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 23 agosto 2013

Nuovo progetto per i bimbi

Modifico il post con notizie più aggiornate!
Perdonatemi, ma ho commesso una gaff enorme... l'aiuto di cui necessitiamo non è per questo progetto, ma per quello dei nonni, la cui scadenza è sempre per le feste natalizie, e per cui dobbiamo fare un numero maggiore di lavori!


***************

Ciao a tutti, in questo post voglio parlarvi del "Progetto Scaldacuore" organizzato dal forum "I folletti Laboriosi" al quale io sono iscritta.



I lavoretti che faremo, saranno piccoli scaldacuore di lana, misura 0-3 mesi, e saranno donati alle mamme dei bimbi ricoverati nel reparto TIN dell'Ospedale Sant'Anna di Torino, in occasione delle feste natalizie 2013.

Siamo già un bel gruppetto, e con il numero degli scaldacuore cominciati siamo già al completo, ma l'invito ad aiutarci per il progetto dei nonni è rivolto a tutte le amiche che amano sferruzzare o uncinettare

Se non sapete lavorare né ai ferri né all'uncinetto, potete contribuire donando della lana, che verrà poi distribuita tra le follette e da cui nasceranno bellissimi lavori!

Se volete sapere di più sui nostri progetti benefici, non esitate a farmi domande!
Basta inviarmi una mail cliccando sull'immaginetta con la busta (in alto a destra) e vi risponderò con molto piacere!

A questo progetto sono iscritta anche io, ma al momento sono arenata... il caldo non aiuta nel lavorare la lana! Si appiccica alle dita! Appena rinfrescheranno le temperature andrò più spedita!

Che ne dite, vi piace il verde pistacchio che ho scelto? 
A me moltissimo, lo trovo molto allegro!



Concludo questo post scrivendovi un'ultima frase.

Una piccola grande donna diceva "Ogni cosa che facciamo è come una goccia nell'oceano, ma se non la facessimo l'Oceano avrebbe una goccia in meno".



Buona serata a tutti!
Dani

23 agosto 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:


Preghiera degli sposi e della famiglia

Signore Gesù,
che a Nazareth e a Cana,
hai onorato l'amore coniugale,
santifica con la tua benedizione la nostra famiglia.
Metti nei nostri cuori
desideri che Tu possa compiere e preghiere che Tu possa esaudire,
ispira degli atti che Tu possa benedire.
La santa Famiglia di Nazareth
ci aiuti a perseverare con paziente speranza
nel compimento fedele
della volontà del Padre
dal quale ci attendiamo tutto il bene.
Amen.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 22 agosto 2013

22 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Una donna che diventa madre

(Madre Teresa di Calcutta)

Una donna che diventa madre d'un bambino nato da un'altra donna è come acqua che evapora e si fa nube, volando in cielo per portare acqua a un albero nel deserto.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 21 agosto 2013

21 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La pace

(S. Agostino, disc.357,2.3)

Basta che tu ami la pace,
ed essa immediatamente è con te.
La pace è un bene del cuore.
Se volete attirare gli altri alla pace,
abbiatela voi per primi;
siate voi anzitutto saldi nella pace.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 20 agosto 2013

20 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

L'ottava opera di misericordia

(J. Lavergne)

Ho trovato un'ottava opera di misericordia: rallegrare le persone tristi!

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 19 agosto 2013

19 agosto 2013

Buongiorno a tutti, torno come sempre in vostra compagnia!

Questa settimana sono stata in vacanza, e perdonatemi se non ho scritto nulla e non vi ho nemmeno avvisati... è che pensavo avrei avuto un pò di tempo per il blog, invece ho staccato del tutto la spina e mi sono collegata solo un giorno per pochi minuti, giusto il tempo di controllare la posta, e poi nulla fino a ieri sera, quando ho fatto ritorno a casa e alla mia quotidianità!

Prometto che vi farò vedere presto delle foto dei bellissimi posti che ho visitato in questi giorni!


Come di consueto, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:


Guarigione

Ridurre il bene al benessere è un errore fatale.
Il vero male è il peccato e la vera guarigione è il perdono dei peccati. Noi diciamo: basta la salute!
Ma Cristo sa che la salute non basta. Egli è venuto a cambiare l'uomo, cominciando dal cuore.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 10 agosto 2013

10 agosto 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Accordami la tua sapienza

(San Tommaso d'Aquino)

Vieni, o Spirito Santo,
dentro di me, nel mio cuore e nella mia intelligenza.

Accordami la Tua intelligenza,
perché io possa conoscere il Padre
nel meditare la parola del Vangelo.

Accordami il Tuo amore, perché anche quest'oggi,
esortato dalla Tua parola,
Ti cerchi nei fatti e nelle persoane che ho incontrato.

Accordami la Tua sapienza, perché io sappia rivivere
e giudicare, alla luce della tua parola,
quello che oggi ho vissuto.

Accordami la perseveranza,
perché io con pazienza penetri
il messaggio di Dio nel Vangelo.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 9 agosto 2013

9 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Santità e volontà di Dio
(Padri del deserto)

Un monaco egiziano disse a un anacoreta siriano, tutto eccitato, che voleva andare in città a vedere un santo che operava miracoli e che, con la sua preghiera, risuscitava i morti.
L'altro monaco, sorridendo disse: "Che strane abitudini avete da queste parti: chiamate santo chi piega Dio a fare la propria volontà. Da noi invece, chiamiamo santo chi piega la propria volontà a quella di Dio".


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 8 agosto 2013

8 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Prendete il tempo

Prendete il tempo di giocare,
è il segreto dell'eterna giovinezza.

Prendete il tempo di leggere,
è la sorgente del sapere.

Prendete il tempo di amare e di essere amati,
è una grazia di Dio.

Prendete il tempo di farvi degli amici,
è la via dei fortunati.

Prendete il tempo di ridere,
è la musica dell'amore.

Prendete il tempo di pensare,
è la sorgente dell'azione.

Prendete il tempo di donare,
la vita è troppo corta per essere egoisti.

Prendete il tempo di lavorare,
è il prezzo del successo.

Prendete il tempo di pregare,
è la vostra forza sulla terra.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 7 agosto 2013

7 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Soltanto un giorno per volta

Un uomo anziano, ricoverato in un ospedale con le due braccia ingessate e una gamba in tensione, era pur sempre allegro e scherzoso. "Quanto tempo pensate di dover rimanere ancora così immobilizzato?" Gli fu chiesto.
"Soltanto un giorno per volta", rispose con semplicità.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 6 agosto 2013

Passione Sudoku

Cari amici,
siete alla ricerca di un giochino semplice ed appassionante da fare sotto l'ombrellone?

Io vi consiglio il Sudoku!

Questa è la griglia caratteristica del gioco, dove vanno inseriti i numeri dal 1 al 9... tranquilli non serve contare, ma solo usare un pò di logica!


Questo giochetto l'ho scoperto per caso, e dopo un'iniziale tentennamento (perché non avevo capito subito le regole) e un pò di pratica, me ne sono innamorata!

Si nota la differenza tra la foto sopra e questa sotto? :)


Questo è come arriva lo schema alla fine del gioco!
Io forse sono un pò pasticciona, ma se siete più precisi, potete giocare con la matita e cancellare tranquillamente!

Personalmente, ho sempre usato la penna perché le prime volte facevo questo giochetto in treno, di ritorno dall'università, quindi era scomodo tenersi in mano il giornalino, la matita e la gomma!

Come faccio per ricordarmi i numeri potenziali che vanno nelle caselle? Semplice, ho imparato a scrivere "gli appunti" come numeri piccoli in basso a destra di ogni casellina... e ancora faccio così!

In edicola si trovano tanti giornalini dedicati a questo gioco, e non costano nemmeno molto, ma se siete muniti di tablet e internet anche in spiaggia, troverete questo passatempo anche on line!

Spero che, dopo questa mia lunga tiritera, vi sia venuta almeno la voglia di provarci... in fondo non è difficilissimo, e può essere insegnato anche ai bambini! 
Aiuta a tenere allenata la mente ad ogni età!

E voi, sapete giocare a sudoku?
Dani

6 agosto 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Trasfigurazione

(Pietro il Venerabile, Sermo 1)

Che meraviglia che la sua faccia sia diventata come il sole, se egli è il Sole? Che c'è di strano che la faccia del Sole diventi come il sole? Era il Sole, ma nascosto sotto una nube; rimossa la nube, ecco che splende.

Che cosa è questa nube che viene rimossa? Non proprio la carne, ma la debolezza della carne, che viene rimossa per un istante. Della contemplazione di questo Sole anche tu, Città beata, godrai in eterno, quando, discesa dal cielo, sarai ornata come sposa preparata da Dio per il suo sposo.

Questo Sole non ti acceca, ma ti aiuta a vedere, t'invade di divino fulgore. Qui lo credi per fede, lì lo vedrai.
Allora davvero, com'egli ti conosce, sarai irraggiato dal suo eterno splendore, ne sarai felicemente illuminato, gloriosamente illustrato.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 5 agosto 2013

5 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Cambiare si può

(Ernesto Olivero, Per una chiesa scalza, pag 93)

Sono convinto che dobbiamo smetterla di parlare al mondo. E' il mondo che deve parlare di noi se ci amiamo, se ci stimiamo, se ci vogliamo bene, se non ci feriamo a vicenda, se cominciamo a farci gli affari degli altri, se il carcerato, l'ammalato, l'affamato trova in noi un volto amico. Se abbiamo il coraggio di dare un nome e un cognome al peccato che nasce da dentro.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

domenica 4 agosto 2013

XVIII Domenica del Tempo Ordinario

Come ogni domenica, ecco le parole di Papa Francesco all'Angelus di mezzogiorno:


Cari fratelli e sorelle!
Domenica scorsa mi trovavo a Rio de Janeiro. Si concludeva la Santa Messa e la Giornata Mondiale della Gioventù. Penso che dobbiamo tutti insieme ringraziare il Signore per il grande dono che è stato questo avvenimento, per il Brasile, per l’America Latina e per il mondo intero. E’ stato una nuova tappa nel pellegrinaggio dei giovani attraverso i continenti con la Croce di Cristo. Non dobbiamo mai dimenticare che le Giornate Mondiali della Gioventù non sono “fuochi d’artificio”, momenti di entusiasmo fini a se stessi; sono tappe di un lungo cammino, iniziato nel 1985, per iniziativa del Papa Giovanni Paolo II. Egli affidò ai giovani la Croce e disse: andate, e io verrò con voi! E così è stato; e questo pellegrinaggio dei giovani è continuato con il Papa Benedetto, e grazie a Dio anch’io ho potuto vivere questa meravigliosa tappa in Brasile. Ricordiamo sempre: i giovani non seguono il Papa, seguono Gesù Cristo, portando la sua Croce. E il Papa li guida e li accompagna in questo cammino di fede e di speranza. Ringrazio perciò tutti i giovani che hanno partecipato, anche a costo di sacrifici. E ringrazio il Signore anche per gli altri incontri che ho avuto con i Pastori e il popolo di quel grande Paese che è il Brasile, come pure le autorità e i volontari. Il Signore ricompensi tutti quelli che hanno lavorato per questa grande festa della fede. Voglio anche sottolineare il mio ringraziamento, tante grazie ai brasiliani. Brava gente questa del Brasile, un popolo di grande cuore! Non dimentico la sua calorosa accoglienza, i suoi saluti, i suoi sguardi, tanta gioia. Un popolo generoso; chiedo al Signore che lo benedica tanto!
Vorrei chiedervi di pregare con me affinché i giovani che hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù possano tradurre questa esperienza nel loro cammino quotidiano, nei comportamenti di tutti i giorni; e che possano tradurlo anche in scelte importanti di vita, rispondendo alla chiamata personale del Signore. Oggi nella liturgia risuona la parola provocante di Qoèlet: «Vanità delle vanità…tutto è vanità» (1,2). I giovani sono particolarmente sensibili al vuoto di significato e di valori che spesso li circonda. E purtroppo ne pagano le conseguenze. Invece l’incontro con Gesù vivo, nella sua grande famiglia che è la Chiesa, riempie il cuore di gioia, perché lo riempie di vita vera, di un bene profondo, che non passa e non marcisce: lo abbiamo visto sui volti dei ragazzi a Rio. Ma questa esperienza deve affrontare la vanità quotidiana, quel veleno del vuoto che si insinua nelle nostre società basate sul profitto e sull’avere, che illudono i giovani con il consumismo. Il Vangelo di questa domenica ci richiama proprio l’assurdità di basare la propria felicità sull’avere. Il ricco dice a se stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni…riposati, mangia, bevi e divertiti! Ma Dio gli dice: Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai accumulato, di chi sarà? (cfr Lc 12,19-20). Cari fratelli e sorelle, la vera ricchezza è l’amore di Dio condiviso con i fratelli. Quell’amore che viene da Dio e fa che noi lo condividiamo tra noi e ci aiutiamo tra noi. Chi ne fa esperienza non teme la morte, e riceve la pace del cuore. Affidiamo questa intenzione, l’intenzione di ricevere l’amore di Dio e condividerlo con i fratelli, all’intercessione della Vergine Maria.


Dopo l'Angelus
Cari fratelli e sorelle,
vi saluto tutti e vi ringrazio per la vostra presenza, nonostante il caldo.
Sono contento di salutare in particolare alcuni gruppi giovanili: la Gioventù carmelitana della Croazia; i giovani di Sandon e Fossò, diocesi di Verona; quelli di Mozzanica, diocesi di Cremona; quelli di Moncalieri, che hanno fatto un pezzo di strada a piedi; e quelli di Bergamo, che sono venuti in bicicletta. Grazie a tutti! Ci sono tanti giovani oggi in piazza: questo sembra Rio de Janeiro!
Vorrei assicurare un ricordo speciale per i parroci e per tutti i sacerdoti del mondo, perché oggi si fa memoria del loro patrono: San Giovanni Maria Vianney. Cari confratelli, stiamo uniti nella preghiera e nella carità pastorale.
Domani i romani ricordiamo nostra Madre, la Salus Populi Romani: chiediamo a Lei che ci custodisca; e adesso tutti insieme la salutiamo con un’Ave Maria. Tutti insieme: «Ave Maria...». Un saluto alla nostra Madre, tutti insieme un saluto alla Madre (applaude insieme con la gente).
Mi piace anche ricordare la festa liturgica della Trasfigurazione, che sarà dopodomani, con un pensiero di profonda gratitudine per il Venerabile Papa Paolo VI, che partì da questo mondo la sera del 6 agosto di 35 anni fa.
Cari amici, vi auguro una buona domenica e un buon mese di agosto. E buon pranzo! Arrivederci!
(Dal sito del Vaticano)


Domenica scorsa mi sono dimenticata di segnalarvi il testo dell'Angelus, ma rimedio!
Lo potete trovare qui, nella sezione dedicata alla JMJ di Rio de Janeiro del sito internet del Vaticano.

Buon proseguimento di giornata!
Dani

4 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Bastano anche pochi

Un saggio diceva: "Non dite che siamo pochi, o che l'impegno è troppo grande per noi. Forse, due o tre ciuffi di nubi sono pochi in un angolo di cielo d'estate? In un momento si stendono ovunque... arrivano i lampi, scoppiano i tuoni e piove su tutto. Non dite che siamo pochi. Bastano anche pochi per cambiare tante cose".

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 3 agosto 2013

3 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Preghiera per coloro che non sanno pregare
(Madre Teresa di Calcutta)

Signore,
aiuta gli uomini e le donne
che vorrebbero pregare,
ma non sanno farlo.
Accetta il loro desiderio di pregare
come una preghiera.
Ascolta il loro silenzio
e incontrali lì nel loro deserto.
Tu hai già guidato la gente
fuori dal deserto,
e hai mostrato loro la terra promessa.
Tu, Signore di tutto l'universo, Re dei re.
Amen.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 2 agosto 2013

2 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il ponte più sicuro

Non esiste un ponte più sicuro di una bocca sorridente.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 1 agosto 2013

1 agosto 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Vengo con te, Gesù

(Vieni e Seguimi)

Signore Gesù, tu sei sempre con me:
la tua parola è luce ai miei passi.
I tuoi gesti di bontà infondono in me
il coraggio e la gioia di vivere.

Per donarci la salvezza, o Gesù,
sei venuto a vivere in mezzo a noi.
Tu sei passato sulle nostre strade,
facendo del bene a tutti con amore.

Gesù, tu oggi passi accanto a me,
mi chiami per nome e mi chiedi:
"Vuoi essere mio amico anche tu?
Vuoi diventare mio discepolo?".

Come Pietro e Andrea, Giacomo
e Giovanni, come Levi, ti rispondo:
"Anch'io, Gesù, vengo con Te.
Sarò tuo discepolo per sempre".

Gesù, faccio questa scelta ora,
che sono agli inizi della vita.
Io voglio che tu, Signore Gesù,
sia mio amico per tutta la vita.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...