Lettori fissi

giovedì 31 ottobre 2013

31 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La fine del mondo

Quello che il bruco chiama "fine del mondo", tutto il resto del mondo lo chiama "farfalla".

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani


Vi lascio uno spunto di riflessione: un'intervento di padre Gabriele Amorth su questa giornata.

mercoledì 30 ottobre 2013

Il primo personaggio

Eccolo qua, il mio primo personaggio del presepe all'uncinetto è finito!



Questo sal che sto seguendo è organizzato da Carla e, come potete vedere dai suoi post sull'argomento, sono rimasta un pò indietro! 

Il fatto è che dovevo rompere il ghiaccio... ma spero di andare più spedita con i prossimi personaggi, altrimenti arriva Natale e io non ho terminato il mio presepe!

Qui vi faccio vedere qualche particolare:



Ci sono un pò di imperfezioni nei capelli, ma era la prima volta che li facevo e penso che tutto sommato non siano malaccio! 
Voi che ne dite?

Bene, ora non mi resta che rimboccarmi le maniche e rimettermi in paro... ho già cominciato il bue!

Grazie mille a Carla per questa opportunità, e buona giornata a tutti!
Dani


Con questo post Partecipo al Linky Party by Topogina

30 ottobre 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Sulla morte
(Dietrich Bonhoeffer, Resistenza e resa)

Non c'è nulla che possa sostituire l'assenza di una persona a noi cara.
Non c'è alcun tentativo da fare, bisogna semplicemente tenere duro e sopportare.
Ciò può sembrare a prima vista molto difficile, ma è al tempo stesso una grande consolazione, perché finché il vuoto resta aperto si rimane legati l'un l'altro per suo mezzo.
E' falso dire che Dio riempie il vuoto; Egli non lo riempie affatto, ma lo tiene espressamente aperto, aiutandoci in tal modo a conservare la nostra antica reciproca comunione, sia pure nel dolore.
Ma la gratitudine trasforma il tormento del ricordo in una gioia silenziosa.
I bei tempi passati si portano in sé non come una spina, ma come un dono prezioso.
Bisogna evitare di avvoltolarsi nei ricordi, di consegnarci ad essi; così come non si resta a contemplare di continuo un dono prezioso, ma lo si osserva in momenti particolari e per il resto lo si conserva come un tesoro nascosto di cui si ha la certezza.
Allora sì che dal passato emanano una gioia e una forza durevoli.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 29 ottobre 2013

29 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Dio e la sofferenza
(Paul Claudel)

Dio non è venuto per cancellare la sofferenza. Egli non è venuto neppure per darne la spiegazione, bensì egli è venuto per colmarla della sua presenza.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 28 ottobre 2013

28 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La morte
(Dugpa Rimpoce)

Se vuoi vivere leggero e sereno, familiarizza col pensiero della morte. Non è la fine della vita, ma la nascita. La morte è una porta.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

XXX Domenica del Tempo Ordinario

Buon lunedì, ecco le parole di Papa Francesco all'Angelus di ieri:

Prima di concludere questa celebrazione, desidero salutare tutti i pellegrini, specialmente voi, care famiglie, venute da tanti Paesi. Grazie di cuore!
Rivolgo un cordiale saluto ai Vescovi e ai fedeli della Guinea Equatoriale, qui convenuti in occasione della ratifica dell’Accordo con la Santa Sede. La Vergine Immacolata protegga il vostro amato popolo e vi ottenga di progredire sulla via della concordia e della giustizia.
Adesso pregheremo insieme l’Angelus. Con questa preghiera invochiamo la protezione di Maria per le famiglie del mondo intero, in modo particolare per quelle che vivono situazioni di maggiore difficoltà. Maria, Regina della Famiglia, prega per noi! Diciamo insieme: Maria, Regina della Famiglia, prega per noi! Maria, Regina della Famiglia, prega per noi! Maria, Regina della Famiglia, prega per noi!
Angelus Domini
Grazie tante per la festa di ieri e per questa Messa. Il Signore vi benedica. Vi auguro buona domenica e buon pranzo. Arrivederci!
(fonte)

Buona giornata!
Dani

sabato 26 ottobre 2013

Liebster Award


Eccomi qua con un nuovo premio per il mio blogghino!
Me lo ha assegnato Tina e queste sono le domande a cui devo rispondere:

  1. Quale tipo di "lavoro" preferite? (uncinetto, ricamo etc.) Ricamo ed uncinetto!
  2. Preferite fare lavori piccoli oppure qualcosa di una certa dimensione? Di solito faccio piccoli lavori, ma non è escluso che piano piano faccia qualcosa di più importante!
  3. Il vostro materiale preferito? (cotone, lana etc.) Lana e tela aida!
  4. Regalate i vostri lavori a qualcuno? Li ho regalati quasi tutti... direi al 95%!!!
  5. Lavorate con schemi pronti oppure "inventate" qualche lavoro? Per il momento uso schemi pronti perché non me la sento di inventare!
  6. A quale età avete iniziato con il vostro Hobby? Il ricamo verso i 12 anni mentre l'uncinetto a 27 anni!
  7. Chi è stata la vostra "maestra"? Per il ricamo mia mamma, per l'uncinetto delle vecchie schede comprate in edicola da mia mamma e poi internet e le ragazze dei forum che frequento!
  8. Il primo lavoro ... c'è ancora un ricordo? Certo! Il mio primo ricamo è incorniciato e appeso in casa da allora!
  9. Siete riuscite a trasmettere la passione dei "lavori femminili" a qualcuno? Siiiiii!!! Una mia amica mi ha chiesto di insegnarle punto croce e uncinetto e ora stiamo facendo i punti base dell'uncinetto!
  10. Di quale lavoro che avete fatto siete più orgogliose? Non saprei, ma in genere vado fiera di tutti i miei lavori... dei pastrocchi un pò meno, ma anche loro servono per imparare!
  11. Esiste un tipo di lavoro che volete ancora imparare? Si, vorrei imparare a lavorare con i ferri... ma ho già contattato una speciale maestra: la nonnina del mio fidanzato! E non vedo l'ora di iniziare!!!
Ora la parte più difficile, almeno per me! 
Devo assegnare questo premio a 11 blog... ma chi scegliere?

Niente da fare, non ci riesco!
Questo premio lo inoltro a tutti i miei follower che mi seguono, e a chi passerà di qui e vorrà accettarlo!

Buona giornata e buon fine settimana!
Dani

26 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La fiera del giorno dei morti
(Tonino Lasconi, Popotus, 30/10/2004)

La visita al cimitero, pensieri, preghiere e fiori per i nostri cari che non ci sono più: un incontro che non si esaurisce il 2 novembre

Amo i cimiteri. Ci vado spesso. Non solo in quelli dove riposano i miei cari ma anche in quelli che incontro viaggiando. Sono un luogo dove mi piace riflettere, meditare, pregare. Questo perché amo la vita. Il pensiero dei defunti mi ricorda, senza ombra di dubbio, che la vita è un passaggio, spesso, purtroppo, breve. Per questo va vissuta senza sprecarne un solo istante con la noia, con la banalità, con la volgarità, con ciò che può rattristarla, impoverirla, metterla in pericolo.

Quando sono lì, penso: «Se ci ricordessimo sempre che non vivremo cinquemila anni, saremmo più saggi. Adopereremmo meglio le nostre capacità, i nostri sentimenti, il nostro tempo, i nostri soldi, i nostri giorni». Metto dei fiori nelle tombe dei miei cari e in quelle abbandonate dai parenti. I fiori - lo so - non servono ai defunti, ma a me. A noi. Sono un segno bellissimo che dice: «Da questa morte rinasce una vita nuova, più bella e profumata di prima». E prego. La preghiera serve ai defunti e a noi. Ci ricorda che, tra noi e loro, gli affetti, la compagnia, l'amicizia continuano, perché davanti a Dio siamo tutti contemporanei, ci abbraccia tutti con un unico sguardo.

E noi camminiamo tutti insieme verso di lui, aiutandoci l'un l'altro. Volete che una madre non cammini ancora accanto ai suoi figli rimasti quaggiù? Che un amico non ti rimanga accanto? Nemmeno a pensarci! Quando esco dal cimitero, mi sento ricaricato, stimolato a vivere con più grinta e intensità. Non però negli ultimi giorni di ottobre e nei primi di novembre. In questi giorni non vado più al cimitero, perché l'ultima volta che l'ho fatto ho creduto di trovarmi in una fiera: chiacchiericcio, confusione, risate, paragoni sciocchi tra le tombe e i fiori più belli, curiosità stupide, telefonini che squillano dappertutto, commento sul costo dei fiori... Uno spettacolo triste! Sapete cosa farei? Chiuderei i cimiteri dal 25 ottobre all'8 di novembre. Perché quelli che ci vanno per amore dei defunti e di se stessi ci andrebbero comunque durante l'anno, ogni volta che possono. Quelli «della fiera» se ne starebbero a casa loro. Meglio così! Tanto, andare in un cimitero per non p ensare, per non pregare, per non meditare non serve né ai defunti né tanto meno ai vivi.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 25 ottobre 2013

25 ottobre 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Pace interiore
(Baruch B. Spinoza)

La pace interiore
non è il premio alla virtù,
ma è la virtù stessa.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 24 ottobre 2013

24 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Cos'è il morire?
(Bishop Brent)

Cos'è il morire?
Me ne sto sulla riva del mare, una nave apre le vele alla brezza del mattino e parte per l'oceano.
E' uno spettacolo di rara bellezza e io rimango ad ossservarla fino a che svanisce all'orizzonte e qualcuno accanto a me dice: "E' andata!".
Andata! Dove? E' sparita dalla mia vista: questo è tutto.
Nei suoi alberi, nella carena e nei pennoni essa è ancora grande come quando la vedevo, e come allora è in grado di portare a destinazione il suo carico di esseri viventi.
Che le sue misure si riducano fino a sparire del tutto è qualcosa che riguarda me, non lei, e proprio nel momento in cui qualcuno accanto a me dice, "E' andata!" ci sono altri che stanno scrutando il suo arrivo, e altri voci levano un grido di gioia: "Eccola che arriva!".
E questo è il morire.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 23 ottobre 2013

23 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il momento supremo
(Oscar Wilde)

Il momento supremo di un uomo è quello in cui si inginocchia nella polvere e si batte il petto e confessa tutti i peccati della sua esistenza.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 22 ottobre 2013

22 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Indietro
(Franz Kafka)

Di fronte alle sofferenze del mondo tu puoi tirarti indietro: 
sì, questo è qualcosa che sei libero di fare.
Ma proprio questo tirarti indietro è l'unica sofferenza che forse potresti evitare.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 21 ottobre 2013

XXIX Settimana del Tempo Ordinario

Perdonatemi il ritardo, ecco le parole di Papa Francesco all'Angelus di ieri:

Cari fratelli e sorelle,
nel Vangelo di oggi Gesù racconta una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi. La protagonista è una vedova che, a forza di supplicare un giudice disonesto, riesce a farsi fare giustizia da lui. E Gesù conclude: se la vedova è riuscita a convincere quel giudice, volete che Dio non ascolti noi, se lo preghiamo con insistenza? L’espressione di Gesù è molto forte: «E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui?» (Lc 18,7).
“Gridare giorno e notte” verso Dio! Ci colpisce questa immagine della preghiera. Ma chiediamoci: perché Dio vuole questo? Lui non conosce già le nostre necessità? Che senso ha “insistere” con Dio?
Questa è una buona domanda, che ci fa approfondire un aspetto molto importante della fede: Dio ci invita a pregare con insistenza non perché non sa di che cosa abbiamo bisogno, o perché non ci ascolta. Al contrario, Lui ascolta sempre e conosce tutto di noi, con amore. Nel nostro cammino quotidiano, specialmente nelle difficoltà, nella lotta contro il male fuori e dentro di noi, il Signore non è lontano, è al nostro fianco; noi lottiamo con Lui accanto, e la nostra arma è proprio la preghiera, che ci fa sentire la sua presenza accanto a noi, la sua misericordia, anche il suo aiuto. Ma la lotta contro il male è dura e lunga, richiede pazienza e resistenza – come Mosè, che doveva tenere le braccia alzate per far vincere il suo popolo (cfr Es 17,8-13). E’ così: c’è una lotta da portare avanti ogni giorno; ma Dio è il nostro alleato, la fede in Lui è la nostra forza, e la preghiera è l’espressione di questa fede. Perciò Gesù ci assicura la vittoria, ma alla fine si domanda: «Il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?» (Lc 18,8). Se si spegne la fede, si spegne la preghiera, e noi camminiamo nel buio, ci smarriamo nel cammino della vita.
Impariamo dunque dalla vedova del Vangelo a pregare sempre, senza stancarci. Era brava questa vedova! Sapeva lottare per i suoi figli! E penso a tante donne che lottano per la loro famiglia, che pregano, che non si affaticano mai. Un ricordo oggi, tutti noi, a queste donne che col loro atteggiamento ci danno una vera testimonianza di fede, di coraggio, un modello di preghiera. Un ricordo a loro! Pregare sempre, ma non per convincere il Signore a forza di parole! Lui sa meglio di noi di che cosa abbiamo bisogno! Piuttosto la preghiera perseverante è espressione della fede in un Dio che ci chiama a combattere con Lui, ogni giorno, ogni momento, per vincere il male con il bene.

Dopo l'Angelus
Cari fratelli e sorelle!
Oggi ricorre la Giornata Mondiale Missionaria. Qual è la missione della Chiesa? Diffondere nel mondo la fiamma della fede, che Gesù ha acceso nel mondo: la fede in Dio che è Padre, Amore, Misericordia. Il metodo della missione cristiana non è il proselitismo, ma quello della fiamma condivisa che riscalda l’anima. Ringrazio tutti coloro che con la preghiera e l’aiuto concreto sostengono l’opera missionaria, in particolare la sollecitudine del Vescovo di Roma per la diffusione del Vangelo. In questa Giornata siamo vicini a tutti i missionari e le missionarie, che lavorano tanto senza far rumore, e danno la vita. Come l’italiana Afra Martinelli, che ha operato per tanti anni in Nigeria: qualche giorno fa è stata uccisa, per rapina; tutti hanno pianto, cristiani e musulmani. Le volevano bene. Lei ha annunciato il Vangelo con la vita, con l’opera che ha realizzato, un centro di istruzione; così ha diffuso la fiamma della fede, ha combattuto la buona battaglia! Pensiamo a questa sorella nostra, e la salutiamo con un applauso, tutti!
Penso anche a Stefano Sándor, che ieri è stato proclamato Beato a Budapest. Era un salesiano laico, esemplare nel servizio ai giovani, nell’oratorio e nell’istruzione professionale. Quando il regime comunista chiuse tutte le opere cattoliche, affrontò le persecuzioni con coraggio, e fu ucciso a 39 anni. Ci uniamo al rendimento di grazie della Famiglia salesiana e della Chiesa ungherese.
Desidero esprimere la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine colpite da un forte terremoto, e vi invito a pregare per quella cara Nazione, che di recente ha subito diverse calamità.
Saluto con affetto tutti i pellegrini presenti, incominciando dai ragazzi che hanno dato vita alla manifestazione “100 metri di corsa e di fede”, promossa dal Pontificio Consiglio della Cultura. Grazie, perché ci ricordate che il credente è un atleta dello spirito! Grazie tante!
Accolgo con gioia i fedeli delle Diocesi di Bologna e di Cesena-Sarsina, guidati dal Cardinale Caffarra e dal Vescovo Regattieri; come pure quelli di Corrientes, in Argentina, e di Maracaibo e Barinas, in Venezuela. E oggi in Argentina si celebra la Festa della mamma, rivolgo un affettuoso saluto alle mamme della mia terra!
Saluto il gruppo di preghiera “Raio de Luz”, dal Brasile; e le Fraternità dell’Ordine Secolare Trinitario.
Le parrocchie e le associazioni italiane sono troppe, non posso nominarle, ma saluto e ringrazio tutti con affetto!
Buona domenica! Arrivederci e buon pranzo!

Buon proseguimento di giornata!
Dani

21 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il Cristianesimo
(Romano Guardini, L'essenza del Cristianesimo, Morcelliana, Brescia 1984)

Il Cristianesimo non è una teoria della verità o una interpretazione della vita. Esso è anche questo, ma non in questo consiste il suo nucleo essenziale. Questo è costituito da Gesù di Nazareth, dalla sua concreta esistenza, della sua opera, dal suo destino.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 19 ottobre 2013

Aspettando l'inverno

Ciao a tutti!

Questa estate, guardando su youtube il canale di una ragazza, sono stata presa da un impulso creativo e, con un pò di lana che avevo in casa, uncinetto e un paio di pomeriggi, ho creato questo:



Il progetto iniziale, che ho trovato nel canale di Oana, prevedeva la visiera per questo basco, ma io ho preferito non farla perché non mi piaccio con i cappelli di questo tipo, anche se poi come modello lo trovo bellissimo!

Il basco lo trovate diviso in parte 1 e parte 2, ma vedrete che grazie a Oana, non sarà per niente difficile crearlo, perché è molto chiara nelle spiegazioni e ha un sacco di bei progetti nel suo canale, quindi ve lo consiglio caldamente!

Vi faccio vedere bene anche il disegno che risulta e qualche particolare:



Guardandomi allo specchio, mi piace molto come mi sta, e non vedo l'ora di poterlo usare!

Senza contare la soddisfazione di aver creato un oggetto unico con le mie mani!

Grazie Oana, questo inverno starò più calda e riparata dal vento grazie al tuo progetto!

E a tutti voi, buon proseguimento di giornata!
Dani


Nelle foto di questo post ho mascherato il mio volto, non perché non voglia farmi conoscere... solamente non me la sento ancora!
Spero mi capirete... 

19 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Torti e ragioni
(Bruno Maggioni, Padre Nostro, ed. Vita e Pensiero, 2004, pag 104)

I torti e le ragioni costituiscono un intreccio complesso e inestricabile, che solo il perdono può risolvere.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 18 ottobre 2013

18 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Gesù
(don Primo Mazzolari, Il compagno Cristo)

Gesù è l'unico personaggio della storia che si vorrebbe non fosse esistito...
Gli altri uomini, grandi o infami, sono memoria e polvere: Cristo, no, è presenza.
Comincia a diventare interessante uno che gli uomini non vorrebbero che fosse!
Non può essere uno qualunque, se Lui o qualcosa di Lui è così vivo e inquietante da desiderare che non fosse...


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 16 ottobre 2013

16 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Preghiera per le vocazioni sacerdotali
(Lorenzo Loppa, Vescovo di Anagni-Alatri)

Signore, Gesù Cristo, Pastore dei pastori
e vera luce del mondo,
Guida forte e sicura dell'uomo
in cammino verso la vita,
donaci sempre pastori come te,
non troppo distanti dal tuo cuore,
docili e umili nelle mani del Padre,
amici fedeli dello Spirito, uomini di preghiera, di lavoro e d'amore,
affettuosi compagni di viaggio dell'uomo verso la Patria,
con la luce della Parola
e la forza dell'Eucaristia,
nella tua Chiesa Sposa e Madre,
per la generazione continua e feconda
dei Corpo di cui tu sei l'unico Capo.
Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Amen.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 15 ottobre 2013

Riciclo... non troppo creativo!

Ispirandomi a questa foto che ho nella mia board Pinterest, ci ho voluto provare anche io!


(questa la pagina web con il progetto originale)

Ho preso un paio di miei vecchi calzini di spugna:



Li ho infilati nella scopina per i panni cattura polvere:



Ma poi non si alzava più il manico della scopina! 
Così ho preso un paio di forbici e zac zac zac: tagliando il calzino ho risolto il problema:



Ecco qua, in poche mosse, un panno cattura polvere riciclato, ecologico e super efficiente! 
Infatti il lato interno della spugna, sembra quasi peloso ed attira la polvere in modo eccezionale!



Inoltre, può servire anche come straccio per asciugare le piccole gocce che cadono a terra in bagno quando si esce dalla doccia, o lo possiamo usare proprio come straccio bagnato per pulire il pavimento!

E la comodità di poterlo lavare tranquillamente in lavatrice, la vogliamo sottovalutare?

Io mi ci trovo benissimo con questo riciclo dei calzini, per non contare che rovistando nel mio cassetto ne ho trovate diverse paia comode per questo uso! Quindi, sono a posto per un bel pò!

Spero che questo mio post vi possa aiutare in qualche modo!
E buon proseguimento di giornata!
Dani

15 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La fede non mi parla che di speranza
(S. Luigi Orione)

La vita si dilegua.
La fede mi fa sentire la vicinanza dei miei cari defunti, come si sente nel silenzio il battito del cuore di un amico che veglia su di noi. La persuasione che presto mi incontrerò con i loro sguardi mi incoraggia a vivere in modo da non dover arrossire dinanzi a loro e non mi rincresce più lasciar questo mondo.
O fede! Come consoli l'anima in questi giorni in cui tutto è mestizia e dolore! Ogni foglia che cade mi avverte che la vita si dilegua: ogni rondine che emigra mi ricorda i miei cari che lasciarono la terra per l'eternità e mentre la natura non mi parla che di dolore, la fede non mi parla che di speranza.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 14 ottobre 2013

14 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La sorgente dell'amore

(Louis-Marie Parent)

Tutti hanno in sé capacità meravigliose per costruire la pace.
Ciascuno deve trovare in sé la sorgente dell'amore, il che significa trovare il positivo negli altri, rispettarli per quello che sono.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

XXVIII Domenica del Tempo Ordinario

Ciao a tutti,
in ritardo pubblico le parole di Papa Francesco all'Angelus di ieri!

Cari fratelli e sorelle,
oggi, a Tarragona, in Spagna, vengono proclamati Beati circa cinquecento martiri, uccisi per la loro fede durante la guerra civile spagnola degli anni Trenta del secolo scorso. Lodiamo il Signore per questi suoi coraggiosi testimoni, e per loro intercessione supplichiamolo di liberare il mondo da ogni violenza.
Ringrazio tutti voi che siete venuti numerosi da Roma, dall’Italia e da tante parti del mondo per questa festa della fede dedicata a Maria nostra Madre.
Saludo con afecto al grupo de panameños que se encuentran hoy en Roma y los confío a la protección de Nuestra Señora de la Antigua, celestial patrona de esa querida nación.
Saluto i bambini dell’Orchestra Internazionale per la Pace “Piccole Impronte”, e l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro.
Saluto i giovani di Roma che nei giorni scorsi si sono impegnati nella missione “Gesù al centro”: siate sempre missionari del Vangelo, ogni giorno e in ogni luogo! E volentieri rivolgo un saluto anche ai detenuti del carcere di Castrovillari.
Ed ora preghiamo insieme l’AngelusAngelus Domini
Vi auguro buona domenica, buon pranzo. E arrivederci!


Buon inizio di settimana!
Dani

domenica 13 ottobre 2013

13 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Tu senza Dio

Dio senza te è sempre Dio.
Tu senza Dio, chi sei?


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 12 ottobre 2013

12 ottobre 2013

Buonasera a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il vero viaggio
(Marcel Proust)

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi.

Buonanotte a tutti.
Dani

venerdì 11 ottobre 2013

11 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Al termine della strada
(Joseph Folliet)

Al termine della strada,
non c'è la strada
ma il traguardo.

Al termine della scalata,
non c'è la scalata
ma la sommità.

Al termine della notte,
non c'è la notte
ma l'aurora.

Al termine dell'inverno,
non c'è l'inverno
ma la primavera.

Al termine della disperazione,
non c'è la disperazione
ma la speranza.

Al termine della morte,
non c'è la morte
ma la vita.

Al termine dell'umanità,
non c'è l'uomo
ma l'Uomo-Dio.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

giovedì 10 ottobre 2013

10 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Chinarsi
(Annalena Tonelli)

In tutta la vita non c'è cosa più importante da fare che chinarsi perché un altro, cingendoti il collo, possa rialzarsi.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

mercoledì 9 ottobre 2013

Resoconto di una visita speciale


Cari amici che leggete questo mio blog, come sapete venerdì 4 ottobre ho partecipato all'incontro di Papa Francesco con i 40.000 giovani provenienti dall'Umbria e da tutta l'Italia, che si è svolto a Santa Maria degli Angeli per la visita di Francesco (Papa) ad Assisi (la città di San Francesco)!

Per me è stato un incontro memorabile, emozionante, bellissimo, ricco di preghiera, spiritualità... senza nulla togliere ai suoi predecessori, Papa Francesco mi piace molto: lo trovo molto umile e vicino alla gente comune, sopratutto a chi soffre!

In qualche gesto mi ricorda molto Papa Giovanni Paolo II, forse perché entrambi radunano intorno a se molte persone comuni, di tutti i giorni, che amano la loro semplicità e schiettezza nei discorsi... e nei gesti!

Vedere la papa mobile che ad ogni bimbo da baciare si fermava, suscitava tanta gioia in noi, e molti sono stati gli applausi di approvazione, sopratutto quando si è fermato a salutare ed abbracciare i malati che erano presenti nello spazio dedicato all'UNITALSI!

Quelle che seguono sono le foto migliori che sono riuscita a scattare e ne ho fatto dei collage per non appesantire il post. 
Alcune non sono molto vicine, pur essendo state fatte con lo zoom al massimo, e altre le ho fatte al maxischermo, ma prometto di procurarmene altre migliori delle mie!

La Basilica di Santa Maria degli Angeli, davanti alla quale c'è stato l'incontro con i giovani:

La musica e l'animazione durante l'attesa dell'arrivo del Papa:

E finalmente l'arrivo di Papa Francesco:

Il lungo abbraccio con i nostri amici speciali:


La preghiera di Francesco nella chiesina della Porziuncola:

E alcuni momenti dell'incontro, durante il quale dei giovani gli hanno rivolto delle domande e lui ci ha risposto, confermando la sua semplicità e schiettezza di sempre:


Nell'ultimo collage si vede che oramai si stava facendo buio e le foto non riuscivano bene, per cui della partenza del Papa ho fatto un video.

Il mio però non è un granché, quindi se volete qui c'è il video dell'incontro che è stato girato dalla tv!

Spero di avervi trasmesso un pò della bellezza e dell'emozione che ho provato in questo incontro che, a distanza di giorni, mi fa ancora commuovere!

Buon proseguimento di giornata!
Dani

9 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il Dio servo
(Enrico Ozzella)

Signore, quante cose
ti ho chiesto:
la salute, la guarigione,
il benessere.
Quante volte
ti ho pregato
di realizzare i miei sogni,
di dare un volto
ai miei desideri.
Ti ho trattato
come un servo.
Ma io che cosa
ti ho dato?


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

martedì 8 ottobre 2013

8 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Preghiera per i persecutori
(Una vittima di un lager nazista)

Signore,
quando ritornerai nella tua gloria,
non ricordarti solo
degli uomini di buona volontà.
Ricordati anche
degli uomini di cattiva volontà.
Ma, allora, non ricordarti
delle loro sevizie e violenze.
Ricordati piuttosto dei frutti
che noi abbiamo prodotto a causa
di quello che essi ci hanno fatto.
Ricordati della pazienza degli uni,
del coraggio degli altri, dell'umiltà,
ricordati della grandezza d'animo,
della fedeltà
che essi hanno risvegliato in noi.
E fa', Signore, che questi frutti
da noi prodotti siano, un giorno,
la loro redenzione.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

lunedì 7 ottobre 2013

7 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Girare il mondo
(Proverbio africano)

Dopo aver girato il mondo cercando la felicità, ti accorgi che essa stava alla porta di casa.

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

domenica 6 ottobre 2013

XXVII Domenica del Tempo Ordinario

Cari amici, come ogni Domenica, ecco le parole di Papa Francesco all'Angelus di mezzogiorno:

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Prima di tutto voglio rendere grazie a Dio per la giornata che ho vissuto ad Assisi, ieri l’altro. Pensate che era la prima volta che mi recavo ad Assisi ed è stato un grande dono fare questo pellegrinaggio proprio nella festa di san Francesco. Ringrazio il popolo di Assisi per la calda accoglienza: grazie tante!
Oggi, il brano del Vangelo comincia così: «In quel tempo gli apostoli dissero al Signore: “Accresci in noi la fede!”» (Lc17,5-6). Mi pare che tutti noi possiamo fare nostra questa invocazione. Anche noi come gli Apostoli diciamo al Signore Gesù: “Accresci in noi la fede!”. Sì, Signore, la nostra fede è piccola, la nostra fede è debole, fragile, ma te la offriamo così com’è, perché Tu la faccia crescere. Vi sembra bene ripetere tutti insieme questo: “Signore, accresci in noi la fede!”? Lo facciamo? Tutti: Signore, accresci in noi la fede! Signore, accresci in noi la fede! Signore, accresci in noi la fede! Ce la faccia crescere!
E il Signore che cosa ci risponde? Risponde: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sradicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe» (v. 6). Il seme della senape è piccolissimo, però Gesù dice che basta avere una fede così, piccola, ma vera, sincera, per fare cose umanamente impossibili, impensabili. Ed è vero! Tutti conosciamo persone semplici, umili, ma con una fede fortissima, che davvero spostano le montagne! Pensiamo, per esempio, a certe mamme e papà che affrontano situazioni molto pesanti; o a certi malati, anche gravissimi, che trasmettono serenità a chi li va a trovare. Queste persone, proprio per la loro fede, non si vantano di ciò che fanno, anzi, come chiede Gesù nel Vangelo, dicono: «Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare» (Lc 17,10). Quanta gente tra noi ha questa fede forte, umile, e che fa tanto bene!
In questo mese di ottobre, che è dedicato in particolare alle missioni, pensiamo a tanti missionari, uomini e donne, che per portare il Vangelo hanno superato ostacoli di ogni tipo, hanno dato veramente la vita; come dice san Paolo a Timoteo: «Non vergognarti di dare testimonianza al Signore nostro, né di me, che sono in carcere per lui; ma, con la forza di Dio, soffri con me per il Vangelo» (2 Tm 1,8). Questo però riguarda tutti: ognuno di noi, nella propria vita di ogni giorno, può dare testimonianza a Cristo, con la forza di Dio, la forza della fede. La fede piccolissima che noi abbiamo, ma che è forte! Con questa forza dare testimonianza di Gesù Cristo, essere cristiani con la vita, con la nostra testimonianza!
E come attingiamo questa forza? La attingiamo da Dio nella preghiera. La preghiera è il respiro della fede: in un rapporto di fiducia, in un rapporto di amore, non può mancare il dialogo, e la preghiera è il dialogo dell’anima con Dio. Ottobre è anche il mese del Rosario, e in questa prima domenica è tradizione recitare la Supplica alla Madonna di Pompei, la Beata Vergine Maria del Santo Rosario. Ci uniamo spiritualmente a questo atto di fiducia nella nostra Madre, e riceviamo dalle sue mani la corona del Rosario: il Rosario è una scuola di preghiera, il Rosario è una scuola di fede!

DOPO L’ANGELUS
Cari fratelli e sorelle,
ieri, a Modena, è stato proclamato Beato Rolando Rivi, un seminarista di quella terra, l’Emilia, ucciso nel 1945, quando aveva 14 anni, in odio alla sua fede, colpevole solo di indossare la veste talare in quel periodo di violenza scatenata contro il clero, che alzava la voce a condannare in nome di Dio gli eccidi dell’immediato dopoguerra. Ma la fede in Gesù vince lo spirito del mondo! Rendiamo grazie a Dio per questo giovane martire, eroico testimone del Vangelo. E quanti giovani di 14 anni, oggi, hanno davanti agli occhi questo esempio: un giovane coraggioso, che sapeva dove doveva andare, conosceva l’amore di Gesù nel suo cuore e ha dato la vita per Lui. Un bell’esempio per i giovani!
Vorrei ricordare assieme a voi le persone che hanno perso la vita a Lampedusa, giovedì scorso. Preghiamo tutti in silenzio per questi fratelli e sorelle nostri: donne, uomini, bambini… Lasciamo piangere il nostro cuore. Preghiamo in silenzio.
Saluto con affetto tutti i pellegrini, specialmente le famiglie e i gruppi parrocchiali. Saluto i fedeli della città di Mede, quelli di Poggio Rusco, e i giovani di Zambana e di Caserta.
Un pensiero speciale alla comunità peruviana di Roma, che ha portato in processione la sacra Immagine del Señor de los Milagros. Vedo da qui quest’immagine, lì, in mezzo alla Piazza. Salutiamo tutti il Señor de los Milagros, lì, nella Piazza! Saluto i fedeli provenienti dal Cile e il gruppo Bürgerwache Mengen della diocesi di Rottenburg-Stuttgart, in Germania.
Saluto il gruppo di donne che sono venute da Gubbio, sulla cosiddetta “Via Francigena Francescana”; saluto i responsabili della Comunità di Sant’Egidio in diversi Paesi dell’Asia - sono bravi, questi di Sant’Egidio! Saluto i donatori di sangue dell’ASFA di Verona e quelli dell’AVIS di Carpinone; il consiglio nazionale dell’AGESCI, il gruppo pensionati dell’ospedale Sant’Anna di Como, l’Istituto Canossiano di Brescia e l’Associazione “Missione Effatà”.
A tutti auguro una buona domenica. Buon pranzo e arrivederci!


Se volete leggere le parole di Papa Francesco nel suo viaggio ad Assisi, questa è la pagina dove trovate tutti i sui discorsi.
Dani

6 ottobre 2013

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Il matrimonio

Il vero amore è condividere ogni cosa con tuo marito per l'eternità ed essere gioiosi come il primo giorno!

Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

sabato 5 ottobre 2013

SAL Presepe amigurumi


Ciao a tutti,
questo post è per farvi conoscere l'iniziativa alla quale ho deciso di partecipare!

Nel blog "La Torre di Cotone" la nostra amica Carla ha indetto un SAL per creare un delizioso presepe all'uncinetto... e potevo farmelo scappare? No di certo!

Se volete leggere di che si tratta, questo è il post in cui Carla ci spiega molto bene come partecipare!
Inoltre qui trovate la lista dei materiali necessari, e qui l'anteprima del primo personaggio, San Giuseppe.

Ciò che mi ha colpito subito di questo presepe è stata l'espressività dei personaggi che sono fatti veramente bene (complimenti Carla!) e dato che è un pò che vorrei farne uno, questa mi è sembrata una bellissima occasione da non lasciarmi scappare!

Se anche voi parteciperete, lunedì sarà disponibile lo schema del primo personaggio, e io vi auguro buon lavoro!
Dani

5 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Non voglio essere una maschera vivente

Signore, voglio pregarti così,
senza tante "formule" o preghiere imparate a memoria.

Ti chiedo aiuto perché in questo mondo
è veramente difficile essere sé stessi,
avere un proprio stile...
pensare con la propria testa
ed essere "limpidi" davanti agli altri,
senza maschere!

Signore, aiutami a credere in Te,
aiutami a capire che se Tu sei con me,
non ho bisogno di nessuna maschera per piacere agli altri,
per non soffrire,
per essere felice!

La Bibbia dice che "mi hai creato come un prodigio",
sono unico e speciale,
aiutami ad essere me stesso
con tutte le persone che incontro.

Aiutami ad essere ogni giorno... (ognuno dice il proprio nome)

Amen.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

venerdì 4 ottobre 2013

4 ottobre 2013

Buongiorno a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

La predica di San Francesco
(Bruno Ferrero, C'è qualcuno lassù)

Un giorno, uscendo dal convento, san Francesco incontrò frate Ginepro. Era un frate semplice e buo­no e san Francesco gli voleva molto bene.
Incontrandolo gli disse: «Frate Ginepro, vieni, an­diamo a predicare».
«Padre mio» rispose, «sai che ho poca istruzione. Come potrei parlare alla gente?».
Ma poiché san Francesco insisteva, frate Gine­pro acconsentì. Girarono per tutta la città, pregando in silenzio per tutti coloro che lavoravano nelle bot­teghe e negli orti. Sorrisero ai bambini, specialmen­te a quelli più poveri. Scambiarono qualche parola con i più anziani. Accarezzarono i malati. Aiutarono una donna a portare un pesante recipiente pieno d'acqua.
Dopo aver attraversato più volte tutta la città, san Francesco disse: «Frate Ginepro, è ora di tornare al convento».
«E la nostra predica?».
«L'abbiamo fatta... L'abbiamo fatta» rispose sor­ridendo il santo.

Se hai in tasca il profumo del muschio non hai bisogno di raccontarlo a tutti. Il profumo parlerà in tua vece.
La predica migliore sei tu.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...