Lettori fissi

giovedì 24 aprile 2014

24 aprile 2014

Buon pomeriggio a tutti, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

E non ti vedo
(Renzo Bersacchi, Marinaio di Dio)

Sei penetrato in me
senza fartene accorgere, come da una porta socchiusa
il delicato amante che rimane alle spalle
per non turbare il sogno che lo sogna,
ma sei vivo, più vivo
dell'assente invocato.
Ti presagisco nella perplessità d'ogni amore,
nell'ascolto che supera la voce,
nello sguardo che varca la veduta.
Ma dove sei? Dove cominci?
Forse
quando finisce l'albero, al di là dell'estrema
curvatura del mare,
nel cavo del silenzio, nella spuma
del suono. Sei il proseguo
d'ogni carezza, il cuore più accorato
della gioia e del dolore.
E non Ti vedo,
come non vedo l'aria che respiro
e la luce profonda che colora.


Buon proseguimento di giornata a tutti.
Dani

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...