Lettori fissi

martedì 26 gennaio 2016

Torta di pannolini per una bimba

Eccomi qua, dato che di lavori da mostrarvi ne ho accumulati diversi, cercherò di recuperare!

26 gennaio 2016

Buongiorno, ecco il ritaglio di oggi da Qumran2.net:

Arriva Dio!

Un giorno un uomo "single" venne a sapere che Dio stava per venire a trovarlo. «Da me?», si preoccupò. «Nella mia casa?». Si mise a correre affannato attraverso tutte le camere, salì e scese per le scale, si arrampicò fin sul tetto, si precipitò in cantina. Vide la sua casa con altri occhi, adesso che doveva venire Dio.

«Impossibile! Povero me!», si lamentava. «Non posso ricevere visite in questa indecenza. E' tutto sporco! Tutto pieno di porcherie. Non c'è un solo posto adatto per riposare. Non c'è neppure aria per respirare». Spalancò porte e finestre.

«Fratelli! Amici!», invocò. «Qualcuno mi aiuti a mettere in ordine! Ma in fretta!». E cominciò a spazzare con energia la sua casa. Attraverso la spessa nube di polvere che si sollevava, vide uno che era venuto a dargli aiuto. In due era più facile. Buttarono fuori il ciarpame inutile, lo ammucchiarono e lo bruc iarono. Si misero in ginocchioni e strofinarono vigorosamente le scale e i pavimenti. Ci vollero molti secchi d'acqua, per pulire tutti i vetri. Stanarono anche la sporcizia che si annidava negli angoli più nascosti.

«Non finiremo mai!», sbuffava l'uomo. «Finiremo!», diceva l'altro, con calma. Continuarono a lavorare, fianco a fianco, per tutto il giorno. E, finalmente, la casa pareva messa a nuovo, lustra e profumata di pulito.

Quando scese il buio, andarono in cucina e apparecchiarono la tavola. «Adesso», disse l'uomo, «può venire il mio Visitatore! Adesso può venire Dio. Dove starà aspettando?». «Io sono già qui!», disse l'altro, e si sedette al tavolo. «Siediti e mangia con me!».

Dio non ci lascia mai soli nel compito di «far pulizia» nella nostra casa-anima. E' con noi, dalla nostra parte. Ci incoraggia con la sua parola, ci affianca e agisce con la sua grazia. Il sacramento della Riconciliazione è opera contemporaneamente di Dio e del cristiano, che si incontrano per star bene insieme e «mangiare alla stessa tavola».

Buon proseguimento di giornata a tutti!
Dani

lunedì 25 gennaio 2016

25 gennaio 2016

Buongiorno a tutti i miei amici della blogosfera, ricomincio dopo un pò di latitanza con il ritaglio giornaliero da Qumran2.net:

Beatitudini paoline ispirate agli scritti di san Paolo
(www.paoline.it)

Beati coloro che, come Paolo,
si sentono scelti e amati da Dio
prima della creazione del mondo.

Beati coloro che, come Paolo,
vivono la novità dello Spirito
che nel battesimo ci fa figli di Dio.

Beati coloro che, come Paolo,
lodano il Padre che in Gesù
ci colma di tutte le benedizioni.

Beati coloro che, come Paolo,
vivono con gioia il mistero
del Signore crocifisso e risorto nella loro vita.

Beati coloro che, come Paolo,
si accostano al banchetto dell'Eucaristia,
riconciliati con i fratelli e le sorelle.

Beati coloro che, come Paolo,
ringraziano il Padre che ci chiama a vivere
in comunione con i fratelli e le sorelle
e ci arricchisce della grazia di Cristo.

Beati coloro che, come Paolo,
sono testimoni dell'Amore
e lo annunciano con la vita
come l'unico sommo Bene.

Beati coloro che, come Paolo,
sono guidati dallo Spirito;
sono arricchiti dei suoi doni
e li vivono nel servizio
e nella comunione fraterna.

Beati noi se ci impegniamo
a essere Paolo oggi;
se siamo come lui testimoni fedeli
del Signore Gesù,
e lo annunciamo con gioia e coerenza.
Amen.


Buon proseguimento di giornata!
Dani

venerdì 15 gennaio 2016

Un orsetto

Buon pomeriggio a tutti!

Torno a scrivere dopo che è passato qualche giorno dalla baraonda dei giorni di festa!

Questo che sto per mostrarvi è un lavoro che risale all'estate 2014... se non vado errata! Perché potrebbe essere anche dell'estate 2013! 

domenica 3 gennaio 2016

Buon 2016

Buongiorno a tutti e felice anno nuovo!

Perdonatemi per il ritardo ma questo anno per me è cominciato con un bel raffreddore corredato di sintomi influenzali, quindi ho tardato un pò ad augurarvi buon anno... ma penso di essere ancora in tempo!

Che dirvi, in genere all'inizio dell'anno ci si augura serenità, pace e tanto amore... oltre a queste pietre della vita che spero siano a fondamento di ognuno di voi, vorrei augurare a ognuno di voi... e anche a me... di tornare ad essere come bambini, di stupirci delle più piccole cose, di essere curiosi e di togliere dai nostri occhi il velo della materialità delle cose che non ci fa gustare a pieno la vera essenza della vita... mi piacerebbe che ognuno sapesse fermarsi un momento ogni giorno per riflettere e ringraziare dei piccoli momenti belli vissuti ogni giorno... mi piacerebbe che ognuno di noi imparasse a ringraziare anche per le pietre che si incontrano sul cammino e che ci fanno cadere... mi piacerebbe vincere la mia pigrizia e fare di più... sarebbero tante le cose che vorrei... ma per ora mi fermo qui e vi lascio con questo video che la mia capo folletta Gabry ha preparato per tutte noi come ringraziamento del lavoro fatto nel 2015 appena concluso!

Spero che vi piaccia e con questo vi auguro un meraviglioso 2016!

A presto!
Dani



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...